Crac Banca Popolare di Bari: in arrivo un’azione di massa

All’indomani del decreto di salvataggio varato ieri sera dal Consiglio dei Ministri, arrivano le reazioni dei rappresentanti di azionisti e correntisti rimasti insoddisfatti dei contenuti del provvedimento, nonostante le rassicurazioni fornite dal Governo sul fatto che i risparmi depositati non sono a rischio.

Il salvataggio della Banca Popolare di Bari deciso ieri dal Consiglio dei Ministri non basta, perché i risparmiatori coinvolti nelle vicenda hanno diritto ad agire per il risarcimento dei danni subiti.

risparmiatori che hanno subito perdite a causa della gestione scriteriata della banca potranno rivalersi in sede penale, nel caso in cui le indagini aperte dalla magistratura dovessero accertare illeciti o irregolarità, e chiedere il risarcimento dei danni patrimoniali subiti.